Roma, difende la fidanzata durante una rapina:nello zainetto della fidanzata 2mila euro in contanti

Nello zainetto della fidanzata di Sacchi c’erano 2 mila euro in contanti: lo hanno rivelato le indagini.
Luca reagisce per difenderla ma gli aggressori gli sparano in testa: 25enne muore nella notte in ospedale. Caccia ai malviventi.



Roma, difende la fidanzata durante una rapina: muore con un proiettile in testa

È arrivata la terribile notizia che in molti aveva paura di leggere: Luca Sacchi è morto durante la notte nonostante l’intervento chirurgico molto delicato fatto d’urgenza presso l’ospedale San Giovanni di Roma. Il 25enne italiano è stato ferito alla testa nella serata di mercoledì scorso, quando due uomini hanno aggredito la sua fidanzata rubandole lo zainetto, scatenando così la reazione del giovane rimasto ferito.

loading…

Il racconto del testimone

Una testimone avrebbe raccontato che “una donna aveva lasciato una zaino che lui stesso aveva constatato contenere soldi divisi in mazzette da 20 e 50 euro. Accertata la presenza del denaro la ragazza aveva ripreso lo zaino mentre arrivava subito dopo il Del Grosso“. Poco dopo l’omicidio, come si legge nel decreto, il testimone sarebbe rientrato nel pub ma avrebbe sentito le urla di una donna e il boato di un colpo di pistola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *