Invitava donne nei ristoranti costosi, ma poi le lasciava col conto da pagare

loading…

Succede a New York, dove Paul Gonzalez rimorchiava ragazze sui siti web, per poi invitarle a cena in ristoranti lussuosi e eleganti. A fine cena, dove assicurava l’ospite di poter ordinare quello che voleva perché avrebbe pagato lui (lui stesso non badava a spese), il ragazzo si divertiva ad alzarsi con la scusa di telefonare e poi sparire.
Le donne venivano così costrette a pagare il conto amaro.
Si contano 12 donne ingannate in questo da Paul.

In due casi il proprietario del ristorante ha offerto la cena alle malcapitate.
Gonzalez rischia ora 16 anni di carcere con l’accusa di furto e frode, con l’aggravante di estorsione per aver adescato persone innocenti.
<<Ha sistemato le cose in modo che un’altra persona fosse accusata del suo crimine. Una vera estorsione» ha spiegato il procuratore.

E infatti dieci delle dodici ragazze hanno pagato le cene per evitare di essere sospettate come complici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *