“Consegniamo mascherine”. Ladri entrano in casa e rapinano un’anziana

loading…

È accaduto ad Ostia, dove due giovani si sono finti operatori dell’Asl che dovevano consegnare mascherine a chi risiedeva nel palazzo.


Un’anziana donna ha così aperto il portone di casa, ma è stata aggredita e rapinata di soldi e oro.
La donna, nel tentativo di difendersi, è caduta a terra e si è fratturata il femore.
A chiamare i soccorsi è stato un vicino di casa che si è accorto di quello che stava succedendo.


Tempestivo l’arrivo dei militari che hanno provveduto ad arrestare subito i due rapinatori e a salvarli dalla furia di alcuni residenti della zona, per evitare che venissero linciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *